Alfie – L’Osservatorio sui Diritti dei Minori: “Regno Unito fuori dalla Convenzione Onu”

Milano, 27 aprile 2018 – “L’articolo 6, comma 1 e 2, della Convenzione Onu sui Diritti del Fanciullo, contempla che “Gli Stati parti riconoscono che ogni fanciullo ha un diritto inerente alla vita, ed assicurano in tutta la misura del possibile la sopravvivenza e lo sviluppo del fanciullo”. Le modalità di trattamento riservate al piccolo Alfie Evans dimostrano che l’Inghilterra si sia posta fuori dalla Convenzione”: è quanto dichiara il sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori.

“Secondo i dettami dell’articolo 24 della Convenzione: “Gli Stati parti riconoscono il diritto del minore di godere del miglior stato di salute possibile e di beneficiare di servizi medici e di riabilitazione. Essi si sforzano di garantire che nessun minore sia privato del diritto di avere accesso a tali servizi”. L’avere staccato dal respiratore Alfie, senza riconoscere ai genitori il diritto di fruire del servizio medico offerto dall’Italia, rende l’Inghilterra omissiva – conclude Marziale – e pertanto è auspicabile che l’Onu provveda a omettere il Regno Unito dai paesi firmatari”.