Anche sanzioni pecuniarie al genitore che pubblica foto del figlio sul web

I genitori che pubblicano le fotografie dei figli minorenni sui social network sono avvertiti: il Tribunale di Roma (ordinanza del 23 dicembre 2017, procedimento 39913/2015) ha stabilito che non solo il giudice può ordinare la rimozione delle immagini, ma anche il pagamento di una somma di denaro in favore dei figli. Il caso è quello di un sedicenne che ha chiesto tutela contro una madre troppo “portata” a post e commenti web su di lui; ora non potrà più farlo, pena un salasso di 10mila euro. Si tratta di un precedente unico in Italia che detta un principio di diritto forte a tutela dei minori; tuttavia sono già molte le decisioni che hanno costretto i genitori a disattivare i profili Facebook dei figli o a rimuoverne le foto pubblicate nelle proprie pagine social o persino sul profilo Whatsapp. Tanto che le disposizioni che regolano la gestione pubblica dell’immagine dei minori ora entrano anche nelle condizioni per separazioni e divorzi… La lettura continua sulle pagine de Il Sole 24 Ore >>>