Polemiche per la fiction Rai su Novi Ligure

ROMA – Per ora è stato solo annunciato il progetto, ma già scatena dure polemiche l’ annuncio che la Rai realizzerà una fiction sui delitti di Novi Ligure. L’ Osservatorio sui diritti dei minori attacca Viale Mazzini, chiedendo ai vertici di fermarsi «per rispetto a quei genitori che si ritrovano due figli adolescenti, assassini e in galera». «E’ un atto dovuto», sottolinea il coordinatore Antonio Marziale definendo l’ iniziativa una «indegna provocazione. Stavolta l’ Osservatorio non accetterà supinamente la loro insana voglia di audience ma reagirà nel caso portando anche in piazza tutti i genitori che non possono che provare sdegno nei confronti di un film come questo. Zaccaria si rende conto che è lesivo, dannoso e tocca la sensibilità più intima dei genitori di Erika e di Omar? Ci aspettiamo decorose dimissioni». Per il Movimento dei genitori «è una scelta vergognosa e orripilante, una forma di sciacallaggio sul dolore» e chiede l’ intervento immediato del presidente della Commissione di vigilanza sulla Rai Landolfi. Il film, ancora in fase di sviluppo (la sceneggiatura è di Pietro Bodrato), racconterà la storia di Erika utilizzando la formula del “liberamente tratto” dai fatti realmente accaduti. «Abbiamo appena avviato il progetto» spiega Pino Corrias, capostruttura di Raifiction «Dobbiamo decidere se prendere il punto di vista della famiglia, della magistratura, dell’ opinione pubblica. Questa vicenda dimostra come la realtà riesca ad essere ancor più incredibile, e spesso inverosimile, della finzione. E’ una storia straordinaria che vale la pena di raccontare: ci insegna che forse è sbagliata la nostra idea di normalità se quella normalità contiene due morti». «Andiamo avanti senza fretta» chiarisce Stefano Munafò, direttore di Raifiction, «perché non vuole essere un instantmovie. Sappiamo che è un argomento scottante e delicato, riguarda lo stato della famiglia, i rapporti genitorifigli, su cui bisogna esercitare il massimo rigore e la massima serietà». La Rai punterà molto sulla cronaca: prepara un film ispirato al serial killer Donato Bilancia, e un altro sulla banda della Magliana. (s.f.)

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2001/05/04/polemiche-per-la-fiction-rai-su-novi.html?ref=search