Il Garante Marziale accoglie l’appello di tre bambini affetti da distrofia muscolare: “Non chiudete l’aeroporto di Reggio Calabria”

“Faccio mio l’appello di un minorenne di Reggio Calabria, Daniele Chiovaro, e dei suoi due fratelli​, anch’essi in età evolutiva, affetti da distrofia muscolare, che tramite un video su Facebook rivolgono alle autorità preposte e alla compagnia aerea Alitalia l’appello a non abbandonare lo scalo aeroportuale della città perché sarebbe per loro impossibile raggiungere agilmente Bologna per le cure che devono effettuare”: è quanto dichiara il sociologo Antonio Marziale, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, che aggiunge: “Sono stati alcuni utenti del popolare social network a segnalarmi il video e – aggiunge Marziale – in casi del genere le norme mi consentono di poter pubblicare le identità dei minori anche per agevolare presso l’opinione pubblica una presa di coscienza, che auspico tocchi prima di chiunque altri la volontà dei politici e dei manager chiamati a dirimere la triste situazione”.
Il Garante conclude: “La politica la deve smettere di impantanarsi in contrapposizioni di bottega, perché dietro alla corsa di chi ha fatto bene e meglio esistono problemi che non possono aspettare e quando i problemi toccano i bambini ogni perdita di tempo è un crimine. Assicuro a Daniele e ai suoi fratellini il mio massimo impegno a divulgare presso le istituzioni il loro appello”.