Scuola rimane aperta a Roccaforte del Greco, i genitori ringraziano il Garante Marziale ed altre istituzioni

Ecco la lettera dei genitori dei 6 alunni di Roccaforte del Greco di ringraziamento indirizzata all’ufficio Scolastico Regionale di Catanzaro, al Provveditorato agli Studi di Reggio Calabria, all’Istituto Compr. ‘Megali’ Melito-Roccaforte, al Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Calabria, al Sindaco del Comune di Roccaforte del Greco, al Presidente Associazione Sindaci “Area Grecanica”, al Presidente del GAL Area Grecanica e ai Mezzi di informazione:

CARISSIMI in data 11 luglio scorso ci è giunta la notizia che ha riportato la luce nei nostri occhi, quella che avevamo perso quando siamo venuti a conoscenza del motivo per cui il nostro plesso scolastico non avrebbe potuto ottenere, come consuetudine da parecchi anni ormai, l’autorizzazione della pluriclasse, composta da 6 alunni, così come richiesta per la formazione dell’organico di diritto per l’anno scolastico 2016/2017.

Un ringraziamento sentito e di cuore va a tutti voi destinatari della missiva, che sin dal primo momento, vi siete prodigati a far si che il plesso NON venisse soppresso per il prossimo anno scolastico.

Consentiteci però di esprimere in particolare grande riconoscenza e gratitudine al nostro Sindaco, Domenico PENNA, ed a tutta l’Amministrazione Comunale di Roccaforte del Greco, per l’impegno profuso alla risoluzione di questa grossa difficoltà oltre che al Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, dr. Antonio MARZIALE, per la determinazione e capacità dimostrate nel risolverla.

Come già affermato dallo stesso dr. Marziale, i nostri piccoli, obiettivamente, avrebbero dovuto affrontare quotidianamente grandi difficoltà: avrebbero dovuto percorrere 30 km di strada e di certo non avrebbero potuto usufruire dei mezzi pubblici; sarebbero dovuti partire e rientrare a casa in orari inconsueti per la loro tenera età. Il che avrebbe significato essere sottoposti giornalmente alla fatica di un itinerario difficilissimo e che sarebbe diventato impraticabile in particolar modo nei mesi invernali, quando le temperature si abbassano e le condizioni metereologiche promettono piogge incessanti e precipitazioni nevose.

Vi ringraziamo, inoltre, di aver tenuto conto del fatto che alcuni di noi, per garantire il diritto allo studio ai nostri bambini, avrebbero dovuto abbandonare il nostro amato paese, le nostre amate origini che fanno parte da sempre della storia di ognuno di noi e dei nostri ragazzi.
La nostra soddisfazione nel ricevere questa notizia è diventata più grande quando, dopo aver comunicato la bella notizia ai nostri figli, li abbiamo visti stringersi ed abbracciarsi tra loro con gioia ed entusiasmo.

La paura ed il terrore di dover dividere le loro strade in ambito scolastico Ha abbandonato i loro occhi.
Siamo certi che non basterebbero tutte le parole del mondo per esprimere l’emozione che in questo momento stiamo provando e non saremo mai in grado di ringraziarvi abbastanza per il bene ricevuto”.

I genitori di: Giorgio, Francesco, Maria Grazia, Angela, Domenico e Gabriella
Roccaforte del Greco